Home Page Palinsesto 2018

Programmitvstasera.tv cambia

Ci siamo trasferiti al seguente indirizzo: Stasera in TV

L'evoluzione della TV

Il mondo della televisione è sempre stato in continua evoluzione. La prima apparizione di un prodotto del genere a livello mondiale risale al 1925, con la prima sequenza di immagini in movimento in bianco e nero. Le cose sono ulteriormente cambiate nel corso dell'ultimo decennio, con la nascita di nuove forme di trasmissione dalla tecnologia all'avanguardia. Un vero cambiamento per la televisione italiana è stato vissuto negli anni 2000. Fino a quell'epoca, il metodo analogico era adottato da tutte le emittenti in chiaro ed era in concorrenza diretta col satellitare, che a poco a poco stava prendendo piede. La prima sperimentazione della tecnica televisiva digitale risale al 2004-2005, biennio nel quale sono nate le pay TV Mediaset Premium e Cartapiù, poi divenuta Dahlia TV. Il vero e proprio switch-off dall'analogico al digitale avviene in un periodo di transizione tra il 2008 e il 2012, durante il quale si verifica il passaggio su base regionale. Da quel momento in poi, la televisione nostrana ha vissuto un'ulteriore fase di cambiamento grazie all'introduzione di nuove emittenti in chiaro, perlopiù tematiche. In questo modo, ciascun telespettatore può fruire del proprio genere preferito dalla mattina alla sera, selezionando il canale adatto alle proprie esigenze. Ma le aziende del settore hanno scelto di andare oltre, di consentire ai propri utenti di visualizzare i propri contenuti preferiti in qualsiasi momento della giornata, in base alla loro scelta e ai loro impegni quotidiani. Ed è così che hanno iniziato ad assumere un ruolo pressoché fondamentale le TV in streaming. In questo ambito, una posizione di primo piano viene senz'altro occupata da Netflix, comparsa in Italia a partire dal 2015 dopo anni di trasmissione in giro per il mondo. Con la diffusione di tale piattaforma, lo streaming online ha acquisito una nuova dimensione, con la chance di visualizzare una lunga serie di contenuti on demand. L'espansione di Netflix sembra non avere alcun freno e ha rapidamente raggiunto proporzioni enormi, riducendo persino l'audience dei programmi televisivi di vecchio stampo. Gli abbonati continuano a crescere anche grazie all'alto livello dei programmi trasmessi, oltre ad una risoluzione in netto miglioramento. Al giorno d'oggi, il panorama televisivo nazionale è davvero ampio e variegato, con l'opportunità di scegliere tra una lunga serie di proposte. E la scelta è stata ulteriormente ampliata grazie al progresso grafico, che si è concretizzato con le trasmissioni prima in alta definizione (HD), che addirittura in 4K. Ormai, con l'avvento delle nuove tecnologie, un televisore di grandi dimensioni non è più essenziale per visualizzare i vari programmi. Infatti, ogni contenuto è a portata di clic grazie ai dispositivi mobili, quali smartphone e tablet.